Consulatul General al Republicii Moldova la Milano (Republica Italiană)

Linkuri utile


Centrul de Apel E-services Registru Chamber

Scienza

Il 15 luglio 2014 il Parlamento della Repubblica di Moldova ha adottato la Legge „ Codice sulla scienza e innovazione della Repubblica di Moldova”, la quale rappresenta la normativa vigente e gestisce l’attività in questo settore.

Sostenendo la ricerca scientifica e della stimolazione di un clima d’innovazione a lungo termine, che sono determinate in conformità ad una legislazione, appaiono come una priorità allo sviluppo sociale ed economico della Repubblica di Moldova.

I progressi di ciascun paese sono determinati in base al volume di tecnologie scientifiche innovative, in relazione al PIL (Prodotto Interno Lordo), ciò che risulta estremamente importante per la Repubblica di Moldova, nella quale, in caso di una mancanza di risorse naturali, tale fattore può contribuire alla sopravvivenza economica. In questo contesto, il governo della Repubblica prende la decisione di concentrare tutte le risorse disponibili: umane, materiali e finanziarie, al fine di assicurare uno sviluppo nell’innovazione del paese. Allo scopo di stimolare lo sviluppo della scienza, è stata adottata la decisione di incrementare gli investimenti del paese ogni anno, raggiungendo il livello dell’1 % del PIL entro il 2009 (nell’anno 2003- 0,17%).

Secondo le direzioni prioritarie sullo sviluppo social - economico del paese, sono state determinate le direzioni strategiche di attività nel settore dell’innovazione e della scienza:

  1. 1. Stato di dritto e valorizzazione del patrimonio culturale e storico della Moldova nel contesto dell’integrazione europea.
  2. 2. Valorizzazione delle risorse umane, naturali ed informative per lo sviluppo di lunga durata;
  3. 3. Biomedicina, farmaceutica, mantenimento e rafforzamento della salute;
  4. 4. Nanotecnologie, ingegneria industriale, prodotti e nuovi materiali.
  5. 5. Efficienza del complesso energetico e assicurazioni della sicurezza energetica, incluso l’uso delle risorse rinnovabili.

Il Codice, che riguarda la scienza e l’innovazione ha cambiato radicalmente il ruolo nel sistema di organizzazione e gestione della scienza. L’Accademia delle Scienze di Moldova è diventata un’organizzazione d’interesse nazionale nel settore della scienza e dell’innovazione, infatti, risulta un plenipotenziario coordinatore delle attività scientifiche ed innovative, il foro supremo scientifico del paese e consulente scientifico delle autorità pubbliche della Repubblica di Moldova.

Nell’Accademia delle Scienze sono attive sei sezioni scientifiche:

  • Settore delle Scienze Biologiche,
  • Chimica ed Ecologia, Settore delle Scienze Fisiche e dell’Ingegneria,
  • Settore delle Scienze Medicale,
  • Il Settore delle Scienze Agricole e quello delle Scienze Umanistiche e Arte, secondo il suo profilo scientifico coordinano sia le attività scientifiche delle trentotto organizzazioni del settore della scienza e dell’innovazione, sia le ripartizioni scientifiche di un totale di dieci istituti per l’insegnamento superiore.

L’obiettivo principale imposto da ASM (Accademia delle Scienze di Moldova), è quello di realizzare tre questioni prioritarie:

  • Ottenimento dei risultati scientifici di prestazioni globali;
  • Assicurazione scientifica e di competenza nelle più importanti decisioni della classe dirigente;
  • Creare alte tecnologie che assicurino un incremento del tenore di vita della popolazione;

Individuando lo sviluppo prioritario delle ricerche fondamentali, le quali creano una risorsa preziosa per acquisire delle nuove nozioni, coloro che gestiscono l’Accademia delle Scienze orientano allo stesso tempo le attività organizzative del settore della scienza e dell’innovazione al fine di mutare i risultati delle ricerche scientifiche in nuovi dispositivi e nuove tecnologie, allo scopo dell’esecuzione di questi ultimi in un’economia nazionale.

Attualmente questi lavori sono concentrati in quattordici programmi di Stato e trentaquattro progetti di trasferimento tecnologico nel settore di elaborazione delle nuove risorse alternative di energie, della biomedicina, farmaceutica, nanotecnologie e dell’ottenimento di nuovi materiali, del mantenimento della fertilità del suolo e di una sicurezza alimentare, della creazione di nuove specie di culture agricole e della protezione delle piante ecc.

In tutti questi settori, le ricerche si svolgono parzialmente insieme ai ricercatori degli Stati Uniti, dell’unione Europea, dei paesi CSI, di Romania e altri paesi e una buona parte delle risorse finanziarie proviene dall’estero.

Una delle indicazioni prioritarie delle attività dell’Accademia delle Scienze di Moldova consiste nel superare l’isolamento degli scienziati moldavi dalla scienza globale. La partecipazione della Repubblica di Moldova al processo di creazione di uno spazio scientifico europeo ha contribuito alla pianificazione di un potenziale scientifico del paese, per creare uno scambio reciproco più forte e vantaggioso con la comunità scientifica dell’UE.

Un evento di grande importanza, realizzato nel nome dell’esistenza scientifica del paese, fu la firma dell’Accordo di Cooperazione con il Fondo Americano di Ricerche Civile e Sviluppo (CRDF, SUA).