Consulatul General al Republicii Moldova la Milano (Republica Italiană)

Linkuri utile


Centrul de Apel E-services Registru Chamber

Magistratura nazionale

L’amministrazione della Magistratura

La Giustizia viene eseguita nel nome della legge e rigorosamente dai Tribunali.

Tribunali

  • La Giustizia viene fatta attraverso la Corte Superiore della Magistratura, tramite le Corti di Appello e i Tribunali.
  • Secondo la legge della RM, per alcune tipologie di cause esistono i Tribunali specializzati.
  • E’ vietata l’Istituzione dei Tribunali straordinari.
  • L’organizzazione dei Tribunali, la competenza di questi ultimi e la procedura in sé vengono stabilite mediante la legge organica.

Lo Statuto dei Giudici

  • Secondo la legge, i Giudici dei Tribunali sono indipendenti, imparziali ed inamovibili.
  • I Giudici sono nominati legalmente dal Presidente della Repubblica di Moldova, sulla proposta del Consiglio Superiore della Magistratura. I Giudici, che hanno sostenuto le prove del concorso, sono nominati per la prima volta per un periodo di cinque anni. Dopa la scadenza del termine di cinque anni, i giudici saranno nominati legalmente fino al raggiungimento della soglia stabilita dell’età pensionabile.
  • I Presidenti e vice-presidenti dei Tribunali sono nominati dal Presidente della Repubblica di Moldova sulla proposta del Consiglio Superiore della Magistratura. Essi devono aver maturato dieci anni di esperienza nella funzione di giudici.
  • La promozione e il trasferimento dei giudici sono eseguiti rigorosamente previo l’assenso di questi ultimi.
  • Le sanzioni per i giudici sono applicate in conformità alle leggi previste.
  • Il mandato del giudice è incompatibile con qualsiasi altro mandato di altre funzioni remunerate, ad eccezione delle attività di didattica/insegnamento oppure scientifiche.

I processi giudiziari aperti al pubblico

Presso tutti i tribunali, le sentenze vengono rese pubbliche. Le cause in una sessione chiusa sono ammesse rigorosamente nei casi previsti dalla legge, rispettando le regole di tale procedura.

La lingua ufficiale delle procedure ed il diritto d’interpretazione.

  • Le sentenze si svolgono in lingua rumena.
  • Le persone, che non possiedono la conoscenza della lingua rumena, hanno il diritto di prendere atto di tutti documenti e delle procedure della pratica, di intervenire durante il processo tramite un interprete.

Ricorsi nazionali

Le modalità di presentazione dei ricorsi prevedono, che le parti interessate e gli organi competenti dello Stato possano esercitare il ricorso, rispettando le condizioni previste dalle leggi.

Il carattere vincolante delle sentenze e degli altri provvedimenti giurisdizionali.

E’ obbligatorio rispettare le sentenze e altre delibere, nonché la collaborazione richiesta di quest’ultime durante il processo, dell’esecuzione delle sentenze e degli altri provvedimenti giurisdizionali definitivi.