Consulatul General al Republicii Moldova la Milano (Republica Italiană)

Linkuri utile


Centrul de Apel E-services Registru Chamber

Documentazione dello Stato Civile

LA PROCEDURA PER CONTRARRE UN MATRIMONIO IN ITALIA DA PARTE DEI CITTADINI MOLDAVI

La capacità dei cittadino straniero di contrarre un matrimonio sul territorio italiano viene regolamentato in base all’art. 116 del Codice civile italiano. La clausola in questione prevede che lo straniero che desidera di contrarre un matrimonio in Italia, deve presentare al funzionario dello stato civile una dichiarazione dell’autorità competente del paese d’origine, in quale deve risultare, in conformità alle leggi nazionali, nessun impedimento per sposarsi con un cittadino straniero.

In seguito dell’entrata in vigore della Convenzione della Commissione Internazionale dello Stato Civile n. 20 per la Repubblica di Moldova, che allo stesso tempo in conformità con la procedura stabilita dagli uffici di stato civile italiani, i cittadini moldavi che desiderano sposarsi e far domanda per contrarre il matrimonio sul territorio italiano, segue ottenere il Certificato di capacità matrimoniale plurilingue rilasciato dal Servizio dello Stato Civile del Ministero della Giustizia della Repubblica di Moldova. Dunque, i cittadini moldavi che intendono sposarsi e registare il matrimonio sul territorio italiano segue presentare alle competenti Autorità italiane: il Certificato di capacità matrimoniale plurilingue rilasciato dal Servizio dello Stato Civile del Ministero della Giustizia della Repubblica di Moldova.

Il certificato di capacità matrimoniale plurilingue produce effetti giuridici sul territorio della Repubblica Italiane senza che sia tradotto e asseverato. Tuttavia, si ricorda che in conformità con il Decreto- legge„ Riguardo la sicurezza” adottato il 2 giugno 2009 dalla Camera superiore del Parlamento della Repubblica Italiana, i cittadini stranieri che desiderano sposarsi in Italia devono presentare il permesso di soggiorno.

Dopo la registrazione del matrimonio dei cittadini della Repubblica di Moldova segue effettuare la trascrizione dell’atto di matrimonio.

Cosa rappresenta il Certificato di capacità matrimoniale?

Il certificato di capacità matrimoniale rappresenta un documento di stato civile che conferma il diritto del cittadino della Repubblica di Moldova di contrarre un matrimonio in conformità con le norme moldave (esprimendo la dimostrazione di mancanza degli impedimenti al matrimonio), rilasciato ai sensi degli atti dello stato civile ed è destinato all’utilizzo degli Stati che formano l’ambito territoriale della Convenzione (n.20 riguardo il rilascio del certificato di capacità matrimoniale, firmata a Monaco il settembre 1980), senza che sia tradotto e asseverato/legalizzato.

Dal 01.10.2010 la Direzione dell’udienza e del rilascio dei documenti del Servizio di Stato Civile rilascia il certificato di capacità matrimoniale destinato ad essere utilizzato nei seguenti stati: Lussemburgo, Italia, Portogallo, Spagna, Turchia, Olanda, Svizzera, Germania.

Per la richiesta e la domanda del certificato di capacità matrimoniale segue presentare la seguente documentazione alla Direzione dell’udienza e del rilascio dei documenti del Servizio dello Stato Civile del Ministero della Giustizia della Repubblica di Moldova.

  • Modulo di richiesta (deve essere allegato nell’e-mail – nominato “domanda di richiesta”);
  • I documenti di identità dei futuri sposi (carta d’identità e passaporto dei cittadini della Repubblica di Moldova- in originale e la fotocopia di quest’ultimo e la copia autentificata notarile del passaporto del cittadino straniero); (in caso di autentifica da parte del notaio straniero si deve applicare la Apostille, asseverato);
  • Documenti che certefichino lo stato civile- celibe/nubile oppure dello scioglimento dei matrimoni precedenti dei futuri sposi (es. sentenza del giudice riguardo lo scioglimento del matrimonio; certificato di divorzio, certificato di decesso, ecc); I documenti di identità, i documenti dello stato civile che dimostrano il disfacimento/ lo scioglimento del matrimonio del cittadino straniero devono essere tradotti e asseverati (con la Apostille).